Imprenditoria femminile

autodemolizioni-dolfi-video-presentazione-aziendale-youtube
Video di presentazione aziendale….
11 ottobre 2016
dolfi_autodemolizioni_aglianese_real_calcio_femminile_2016_11_28-e1480329036721
Autodemolizioni Dolfi e Real Aglianese, insieme per uno sport rosa di valori
20 febbraio 2017
Show all
Autodemolizioni Dolfi si offre come centro di raccolta pro terremotati .. La Voce di Pistoia .. Notizie News Fatti personaggi politica della provincia di Pistoia

CRISTINA DOLFI

Un’impresa animata da valori forti nel panorama delle autodemolizioni

Tecnologia, certificazioni, servizio al cliente e rispetto per l’ambiente

Fondata da Giampaolo Dolfi nel 1956, è un’im­presa che sa interpre­tare il presente alla luce delle norme in vigore e delle esi­genze odierne. Sa, al tempo stesso, guardare avanti e trarre dalla sua storia sessan-tennale i valori, che non cam­biano, sui quali fondare la propria attività. Parliamo della Autodemolizioni Dolfi e -lo facciamo con chi, sempre in famiglia, porta avanti l’azienda.

Cristina Dolfi ricorda, in estrema sintesi, storia e carat­teristiche dell’impresa.

Autodemolizioni Dolfi Giam­paolo snc compie il suo 60° compleanno – conferma l’im-prenditrice pistoiese – Mano a mano che svolgeva questa at­tività, nel corso degli anni, il fondatore Giampaolo Dolfi ha apportato miglioramenti con­tinui, avvalendosi sempre di tecnologie al passo con i tempi».

Non solo. L’impresa pisto­iese ha visto nelle certifica­zioni una garanzia per il cliente e, in fondo, per ognuno di noi. Questo in ragione e in forza dei valori che la ani­mano.

Il fondatore «ha trasmesso ai figli gli stessi valori e principi che lo hanno contraddi­stinto», dice ancora Cristina Dolfi. «Oggi, l’azienda è in possesso di due certificazioni con il buon proposito di aggiungere nel 2016 una terza».

L’attività può definirsi spe­cializzata, attenta all’am­biente e pronta a raccogliere, nel rispetto di normative, va­lori e prassi prescritte anche dalle stesse certificazioni, ogni esigenza del cliente. «La bonifica delle auto viene svolta avvalendosi di un mac­chinario, isola di bonifica, col­legato direttamente alle cisterne – rileva ancora Cri­stina Dolfi – In questo modo, viene ridotto il rischio di in­quinamento ambientale. Inoltre, non ci avvaliamo delle di­scariche. Il materiale recupe­rato è infatti selezionatis-simo».

Una bella storia imprendito­riale, in definitiva, prosegue alla luce di nuove sensibilità e dei punti fermi di sempre. «Il nostro modo di seguire il cliente è particolarmente le­gato ai valori di altri tempi -conclude l’imprenditrice – La grande lezione dell’ecologia ci dice del resto che la sopravvi­venza della nostra specie e le­gata a quella di tutte le altre».