Autodemolizioni Dolfi si offre come centro di raccolta pro-terremotati

DOLFIMODA_2
La ditta pistoiese Autodemolizioni Dolfi a Pitti Uomo 2017: è la location fotografica per un marchio pratese
20 febbraio 2017
Autodemolizioni Dolfi – Backstage Shooting Double Excess
18 luglio 2017
Show all
autodemolizioni-dolfi-video-presentazione-aziendale-youtube

Una mano porta al prossimo. Con la sensibilità che da sempre la contraddistingue, Autodemolizioni Dolfi, azienda pistoiese d’eccellenza fondata negli anni Cinquanta del secolo scorso da Giampaolo Dolfi e attualmente diretta dai suoi figli, Cristina e Paolo, ha deciso di aiutare le popolazioni del Centro Italia duramente colpite dal sisma.
In particolare, visto l’appello della Protezione Civile a distribuire bene gli aiuti, si offre, da ora e per tutto l’anno, di divenire centro di raccolta delle famiglie e dei singoli cittadini per quanto concerne viveri e coperte per animali. Tutto ciò avendo trovato nella Croce Rossa Italiana e nel Rifugio del Cane, di Via Agati 15 a Pistoia, i tramiti per far giungere a destinazione e consegnare il materiale raccolto nelle mani dei residenti.
Autodemolizioni Dolfi non è nuova a collaborazioni, supporti e gesti di delicatezza, basti rammentare gli ultimi, in ordine temporale, dal sostegno allo sport povero di risorse come il calcio rosa (Real Aglianese), ai gruppi di aggregazione e socializzazione (“Quelli che sono nati con i servizi della DS di Beppe Viola”) per finire al rispetto dell’etica nel lavoro, proprio e altrui (set fotografico e video della collezione Donne&Motori del prestigioso marchio pratese Double Excess per Pitti Immagine Uomo 91).
“Era un po’ di tempo che pensavamo al modo di essere solidali ai residenti di Umbria, Marche, Lazio e Abruzzo, le regioni ferite a morte dal terremoto – hanno spiegato all’unisono Cristina e Paolo Dolfi –. Diventando centro di raccolta per chiunque desiderasse aiutare, pensiamo di fare la cosa giusta. Non è importante ciò che abbiamo donato, ma quello che riusciremo a fare d’ora in avanti. Colgo l’occasione per ringraziare Croce Rossa Italiana e Rifugio del Cane. A coloro che amano gli animali, rivolgo l’invito a essere vicini a responsabili e operatori del Rifugio, supportandoli nella loro meritoria opera quotidiana”.

È possibile quindi telefonare allo 0573/380120 chiedendo di Cristina Dolfi. Per ulteriori approfondimenti si può navigare sul web www.autodemolizionidolfi.it o sulla pagina Facebook “Amici a cui piace Autodemolizioni Dolfi”.

Fonte: Comunicato stampa